La nostra storia

ITER Percorsi di CulturaL'associazione "Iter Percorsi di cultura" è stata costituita nel marzo 2010 da un gruppo di appassionati di Roma da tempo impegnati, insieme, nella organizzazione di attività culturali.
Qui di seguito indichiamo i principali "percorsi" di iniziative realizzati.

Per maggiori informazioni, consultare la sezione Archivio.

VIA GIULIA 500 ANNI

via giulia 500 anniFra il 2008 e il 2009, i futuri soci fondatori di Iter furono impegnati in un ciclo di eventi durato un anno per celebrare il Cinquecentenario di Via Giulia (tracciata da Donato Bramante nel 1508).
Si trattò di una serie di iniziative (concerti, conferenze, mostre, visite guidate ...) con le quali la Strada, i suoi palazzi, i suoi cortili, le sue chiese, vennero trasformati nel palcoscenico di decine di manifestazioni. Un modo per restituire a quel vero e proprio gioiello della città un poco dello smalto perduto in anni di trascuratezza, ponendolo al centro dell'attenzione dei romani e dei visitatori.

UN ANNO IN CALABRIA E LUCANIA

Un anno in CalabriaDalla sua costituzione, ITER ha caratterizzato il proprio lavoro nel senso di un impegno culturale a 360 gradi, non trascurando, accanto all'attenzione per Roma da sempre suo obiettivo centrale, iniziative anche in altri ambiti. Ne fa testo una delle prime attività svolte: la pubblicazione, per la Fondazione Carical, del volume "Un anno in Calabria e Lucania": puntuale documentazione sulla vita delle due regioni nel corso del 2010 e spunto di riflessione sui problemi e le potenzialità di quelle terre.

PLAY THE GAME

ITER : Play the GameIn linea con l'attenzione dedicata da Iter anche a temi e fenomeni non strettamente romani è il concorso "Play The Game", realizzato nel 2010-2011 con il sostegno dell'Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato. Un concorso di "corti" cinematografici, destinato soprattutto ai giovani, per sensibilizzare l'opinione pubblica sui rischi del gioco di azzardo praticato al di fuori delle regole..

AUDITORIUM DI MECENATE

auditorium di mecenateA partire dal maggio del 2010, ITER ha dedicato una speciale attenzione all'Auditorium di Mecenate. L'affascinante sito archeologico di Via Merulana, unica testimonianza della fastosa villa costruita dal consigliere di Augusto e protettore della poesia, è stato assegnato all'Associazione dall'Amministrazione comunale sulla base dei bandi di "Roma nascosta" e di "Roma Segreta". A questo monumento, suggestivo quanto poco conosciuto, che fu teatro degli incontri di Mecenate con i grandi letterati della Roma augustea, ITER si è impegnata a ridare vita all'insegna della poesia, dell'arte, della cultura classica. In tale direzione si sono svolti i cicli del "Circolo dei poeti" e dei "Martedì critici", dedicati all' incontro con i protagonisti della poesia e dell'arte contemporanea, le conferenze, le serate musicali e teatrali, gli incontri letterari: oltre sessanta eventi in circa diciotto mesi. A questi si sono aggiunte numerose visite guidate del monumento, del quale Iter ha pubblicato una guida (l'unica mai realizzata) che si è avvalsa del contributo scientifico di Romolo Augusto Staccioli.

GIARDINO DI MECENATE

giardino di mecenateNell'aprile 2011, durante il periodo di affidamento a Iter dell'Auditorio di Mecenate, a cura dell'associazione è stata compiuta una radicale risistemazione dello spazio verde circostante il monumento.  L'intervento si ispirava ai modelli degli horti della Roma classica dei quali riproduceva alcune tipiche caratteristiche mediante l'impiego di essenze come l'acanto e il mirto e la realizzazione di statue vegetali.

A TU PER TU

A tu per tuContemporaneamente al ciclo delle attività svolte nell'Auditorium di Mecenate e dopo la conclusione di quella esperienza, numerose sono le iniziative che Iter ha realizzato affrontando diversi temi della cultura romanistica. Con una particolare cura nella ricerca di ambienti della città spesso chiusi o raramente utilizzati. L'intento da parte di Iter è di animare spazi d'arte meno conosciuti aprendoli alla visita del pubblico.
Fra le altre manifestazioni, di particolare significato e originalità il ciclo "A tu per tu" che consente di entrare a contatto, con visite in esclusiva e racconti a più voci accompagnati da commenti musicali, con grandi protagonisti della cultura di Roma in luoghi ad essi particolarmente legati.

I GRANDI ESPLORATORI

i grandi esploratoriDa una efficace collaborazione con il Circolo Ufficiali delle Forze Armate sono derivate molteplici iniziative culturali nell'ambito della suggestiva cornice della Villa Savorgnan di Brazzà, ai margini dei giardini di Palazzo Barberini, sede del Circolo. Qui Iter, nel 2013 ha promosso in particolare la serie di conferenze "I Grandi Esploratori - Da Roma alla scoperta del mondo": incontri dedicati a protagonisti (in gran parte militari) di imprese in terre sconosciute.

A CENA CON GLI EROI

ITER : A cena con gli eroiSempre nelle sale di Villa Savorgnan di Brazzà, nel corso del 2013-2014 è stata esperimentata con successo una originale formula di "cene a tema": "A cena con gli eroi", conversazioni su grandi protagonisti della storia di Roma.

LE CENE DELL'ESQUILINO

ITER : Le cene dell'EsquilinoLa forttunata formula delle cene a tema è stata ripresa per un nuovo ciclo di incontri cultural-culinari che, sotto il titolo de "Le cene dell'Esquilino", si svolge attualmente ogni mese in una sala riservata del ristorante Al Chiostro di via Paolina.

ROMA SACRA

ITER : Roma sacraÈ un ciclo di visite a chiese di Roma testimoni della evoluzione della evoluzione, nell'arco dei secoli, della comunità cristiana della città.

StampaEmail